Da vedere nei dintorni
Vedi di più
Apri
Chiudi
Consulter
Consulter
Consulter
Consulter
Consulter
Consulter
Consulter
Consulter
Consulter
Consulter
Consulter

Oups... Sembra che Cirkwi non abbia il permesso di utilizzare la tua posizione.

Bagno del semita

Bagno del semita
Mostra su mobile
Condividi

Descrizione

Vasca d’acqua naturale adatta per il nuoto, anche per i bambini. Da vedere/ da fare anche il canyon del Bendola.

Informazioni tecniche

Aggiornato il: 14/01/2024
Bendola
06540 Saorge
Lat : 43.981665Lng : 7.54677
400 m

Profilo altimetrico

Informazioni aggiuntive

Storia, cultura e eredità

Quando per la prima volta i turisti o i bagnanti scoprono la piscina naturale di Saorge, chiamata «A Bendoura Soutana» dalla gente del paese, sono subito affascinati dalla bellezza agreste del sito e soprattutto dalla purezza dell’acqua di questo torrente. Là, a pochi metri dalla strada nazionale, la montagna a picco da un lato, le rocce piane che servono da spiaggia ai bagnanti dell’estate dall’altro, fiancheggiano le acque tranquille della Bendola prima che si mescolino con quelle della Bollente e impetuosa Roya.
È solo dopo aver familiarizzato con questo luogo che scorgono, incisa sullo scalpello sulla scogliera della riva sinistra, una curiosa iscrizione: «Il bagno di semite», sormontato da una data, 1892. Nome, infatti, abbastanza singolare in questa valle di cultura essenzialmente cristiana. E quindi, i più curiosi considerano mille ipotesi più inverosimili le une delle altre, soprattutto se sanno che per lungo tempo, in passato, ci fu un ghetto ebraico a La Briga, all’epoca importante centro di allevamento e di commercio di lana.
In realtà, l’origine di questa iscrizione è molto più prosaico. È solo la concretizzazione di una serie di scherzi fatti dagli ufficiali di cacciatori alpini, relegati alla caserma di Saorge prima della guerra del 1914-1918, a uno dei loro compagni. Quest’ultimo, di origine ebraica, grande sportivo e nuotatore emerito, si era preso una vera e propria passione per questo bacino naturale dall’acqua così pura. In tutte le stagioni, faceva il bagno, almeno ogni volta che il suo servizio glielo permetteva. Mi hanno detto che a volte cammina nell’acqua ghiacciata, nudo sul suo cavallo. Il che, ovviamente, dava ai suoi compagni l’opportunità di trasformarlo in derisione, mentre segretamente invidiava la sua performance. Questi ultimi approfittarono di una delle sue partenze in permesso per mettere in atto ciò che avevano progettato di fare per immortalare la sua passione: incidere, di fronte alla spiaggia, questa iscrizione affinché sia conosciuta da tutti.
Estratto dall’Alto Paese N° 23 di dicembre 1991
Articolo di Charles BOTTON

Contact

Phone : 04 93 04 51 23

Open period

Tutto l'anno.

Updated by

Office de Tourisme Menton, Riviera & Merveilles - 13/01/2024
www.menton-riviera-merveilles.fr/boutique/
Report a problem

Price(s)

Accesso libero.

Valutazioni e recensioni

Da vedere nei dintorni
Vedi di più
Apri
Chiudi
Consulter
Consulter
Consulter
Consulter
Consulter
Consulter
Consulter
Consulter
Consulter
Consulter
Consulter