Déjà inscrit ? Connectez-vous
Chiesa Sainte-Trinité
Chiesa Sainte-Trinité
Chiesa Sainte-Trinité

Chiesa Sainte-Trinité

Crédit : Les Contamines Tourisme

L'anno di costruzione della chiesa Sainte-Trinité, il 1759, si legge sui quattro tiranti in ferro battuto agli angoli della facciata. A quel tempo, gli interni non erano terminati. La decorazione risale al 1847.
UNA NUOVA GUGLIA TRA LE VETTE...

Prima del 1760, Les Contamines era soltanto il "quartiere in alto" della parrocchia di Saint-Nicolas-de-Véroce... Bisognerà attendere il 1766 per la consacrazione della Chiesa dedicata alla Santissima Trinità. Il sito non fu scelto a caso: la chiesa fu costruita sulle rovine del castello di Montjoie, piazzaforte medievale. Edificato su un'antica torre del castello, il campanile era inizialmente coperto da un tetto a padiglione. Dopo il periodo napoleonico, fu sormontato da una lanterna ottagonale, da un bulbo piatto e da una guglia molto fine che si innalza tra i Dômes de Miage e il Mont-Joly!

APRITE LE PORTE DEL CIELO!

La facciata presenta quattro pilastri in tufo, sormontati da capitelli corinzi che sostengono una trabeazione con modanature. Due cartigli floreali sormontano le nicchie che ospitano San Pietro e San Paolo. Per accentuare la valenza simbolica della Chiesa come porta verso il Cielo, il portico è sublimato da un gruppo di armoniose curve: gli archi del timpano circondano la statua del Buon Pastore, sormontata da una serliana (finestra tripla) e dall'arco a tutto sesto della trabeazione.
La porta, progettata dallo scultore Albertini, originario della Valsesia piemontese, presenta cartigli molto fini realizzati da Hudry e Pagnez, artigiani locali di Viuz-en-Sallaz. Il portone e le statue della facciata sono classificati come monumenti storici. A proteggere il tutto, la grondaia è ornata da una croce di San Maurizio e dal volto dolente di Gesù Cristo, ma anche dalla colomba dello Spirito Santo. Al centro, l'occhio della Provvidenza, in un triangolo circondato da raggi luminosi, ci ricorda che Dio vede tutto!

ANGELI E... RAGGI

Due retabli laterali simmetrici sono disposti obliquamente. I tre comparti di ognuno accolgono le statue in legno policromo: a sinistra quello del Rosario, coronato dal cuore di Maria circondato da quattro putti e da raggi dorati, presenta la Madonna col Bambino accompagnata da Santa Margherita e Sant'Agata; a destra quello di San Giuseppe è coronato dall'occhio della Provvidenza, anch'esso circondato da angeli e raggi. San Giuseppe è affiancato da San Pietro che solleva la chiave e San Paolo con la spada.

QUANTA GENTE NELLA NAVATA!

I dipinti delle volte del 1881 raffigurano San Francesco di Sales e San Guerino, i quattro evangelisti, Gesù e l'Ultima Cena e, nel coro, Gesù Cristo che benedice. Sulla chiave dell'arco trionfale, che separa la navata e il coro, è sospeso un Cristo commovente sulla croce dal volto sereno, un'opera realizzata probabilmente da chi fabbricò la porta. Tre angeli barocchi raccolgono il sangue dalle piaghe del crocifisso...

UNA DECORAZIONE SCOLPITA DAI COLORI DELICATI

I retabli originari progettati da Albertini furono compromessi in epoca rivoluzionaria. Quelli ricostruiti nel 1840 in stile neoclassico si avvalgono di alcuni elementi precedenti, come i putti. Il retablo maggiore presenta tre livelli. Quello superiore dalla policromia delicata raffigura un cuore coronato al centro di un medaglione circondato da raggi dorati. Quattro angeli paffuti suonano la tromba sulla trabeazione collocata su sei colonne lisce di colore diaspro. Al centro, il tabernacolo, forse fin troppo maestoso, nasconde in parte il quadro della Santissima Trinità.

Infos techniques

Route de Notre-Dame de la Gorge
74170 Les Contamines-Montjoie
Lat : 45.821084Lng : 6.727763
0 m
10 j

4 informations complémentaires

Contact

Phone :
04 50 47 01 58
04 50 47 02 51

Fax : 04 50 47 09 54

Email : info@lescontamines.com

Website : www.lescontamines.com

Open period

Dal 01/01 al 31/12, ogni giorno.

Updated by

Office de Tourisme des Contamines-Montjoie - 06/04/2021

Price(s)

Gratuito.

Les Storyguides à proximité

Les hébergements à proximité

En poursuivant votre visite, vous acceptez l'utilisation de cookies permettant d'améliorer votre navigation. Pour en savoir plus, cliquez ici. Vous avez également la possibilité de refuser la publicité personnalisée.